ATTESTATO DA  12 ORE

Valido per la formazione ed aggiornamento degli insegnanti.

CODICE SOFIA 42600


Comunicare significa condividere. Ma la comunicazione (o, meglio, la sua mancanza) è da sempre alla basa della diffusa conflittualità. Più le persone dunque, sono in connessione tra loro, più cresce il clima di aggressività. Le nuove modalità di comunicare, peraltro, portano con sé gli effetti collaterali di isolare le persone, specie i giovani che sono così attratti dalle moderne tecnologie, e impedire che si comprendano, pur parlando la stessa lingua.
La comunicazione tra gli individui e tra i gruppi sociali si fa via via più algida e inelegante. La parola si svuota della sua forza originaria e si perde. I pensieri che affollano la mente sono confusi e caotici e rendono disabile, nella sostanza, l’uomo del terzo millennio, salvato solo, in apparenza, dal fatto che il processo da cui nascono, all’esterno, non sia visibile.

La conseguenza è l’inasprimento del clima relazionale.

Occorre recuperare, allora, il calore del contatto, della vicinanza e delle emozioni che vengono trasmesse dalle parole e dai gesti.

In questo senso, la comunicazione è espressione manifesta di “atti identitari” attraverso cui l’individuo porta allo scoperto e condivide con gli altri

    • il rapporto che intrattiene con se stesso,
    • la capacità di autocontrollo,
    • il personale sistema di valori,
    • i bisogni e, in definitiva,
    • l’equilibrio interiore.

Spesso, però tutto questo avviene in modo inconsapevole. Ecco: l’intelligenza emotiva aiuta la persona a diventare consapevole di quanto condivide di sé con gli altri quando comunica e quando agisce.

Comunicare bene, allora, secondo l’approccio all’Intelligenza Emotiva che ho descritto nel mio libro (che è associato a questo corso di formazione), non può essere un insieme di tecniche e modelli, di gran moda in questi anni, per convincere, persuadere e indurre le altre persone ad assumere determinati comportamenti.

Comunicare con Intelligenza Emotiva è molto più di questo. Significa ascoltare, concedere tempo, empatizzare con gli altri e costruire, in definitiva, relazioni felici.

Solo una corretta educazione alle emozioni e ai sentimenti può, in definitiva, restituire alla parola e al gesto l’energia che oggi viene normalmente impiegata per distruggere i rapporti.

Nel corso sono trattati, tra gli altri, i seguenti argomenti

    • il potere della parola;
    • l’ecologia della comunicazione;
    • le emozioni e la comunicazione;
    • i modelli di personalità;
    • il dialogo interiore;
    • l’ascolto empatico;
    • il feedback e il conflitto.

Programma del Corso

Unità didattiche
01 – Comunicazione digitale e analogica FREE 00:09:00
02 – Nel segno della parola FREE 00:08:00
03 – Comunicare responsabilmente 00:09:00
04 – Le parole che si prendono cura 00:10:00
05 – Comunicare con Intelligenza Emotiva 00:07:00
06 – Le parole esprimono bisogni 00:09:00
07 – La risonanza limbica nella comunicazione 00:08:00
08 – Empatia, ascolto e comunicazione 00:09:00
09 – Parole e valori 00:10:00
10 – Parole e inconscio cognitivo 00:09:00
11 – Riprendersi il potere della parola 00:08:00
12 – Esplorare il caso interiore con le fiabe autobiografiche 00:09:00
13 – Ecologia della comunicazione 00:06:00
14 – Il dialogo interiore 00:09:00
15 – I modelli di personalità 00:10:00
16 – Analisi transazionale e Intelligenza Emotiva 00:12:00
17 – Comunicazione patologica e comunicazione sana 00:08:00
18 – Comunicare immagini ed emozioni 00:09:00
19 – Il feedback e la metacomunicazione 00:09:00
20 – Comunicazione conflittuale e mediazione con le zone in ombra 00:10:00

Course Reviews

N.A

ratings
  • 5 stars0
  • 4 stars0
  • 3 stars0
  • 2 stars0
  • 1 stars0

No Reviews found for this course.

36 STUDENTI ISCRITTI

Cerca un corso

 
X
Copy link
Powered by Social Snap